Lamborghini Huracàn, hai detto 300?

Lamborghini Huracàn, hai detto 300?http://www.autopinmoto.it/home/wp-content/uploads/2018/03/lamborghini_huracan_performante_review_hero.jpghttp://www.autopinmoto.it/home/wp-content/uploads/2018/03/lamborghini_huracan_performante_review_hero.jpg

Quando una vettura è competitiva, le richieste da parte dei team sono numerose e bisogna accelerare i tempi di produzione se si vuole consegnarle tutte in tempo. Lamborghini non si è fatta cogliere impreparata e nel giro di 3 anni è riuscita a dar vita a ben 300 esemplari della Huracán da competizione.
«Nel 2017, per il settimo anno consecutivo, Automobili Lamborghini ha segnato il record di modelli stradali prodotti, con 3815 unità consegnate. Altrettanto straordinario è il numero di vetture da competizione che Lamborghini Squadra Corse ha realizzato in soli tre anni dal lancio delle Huracán Super Trofeo e Huracán GT3, a riprova che il trend di crescita del nostro marchio è decisamente positivo anche nei confronti dei clienti Motorsport», dichiara Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini.

Le vetture da corsa che escono dall’Azienda di Sant’Agata Bolognese sono suddivise fra Super Trofeo e GT3. La numero 300 è una Huracán Super Trofeo Evo, il nuovo modello che a partire dal mese di aprile animerà l’omonimo monomarca nelle tre serie continentali Europa, Asia e Nord America. La vettura è stata realizzata sulla stessa linea di produzione delle Huracán stradali: l’obiettivo è di produrre la Super Trofeo in circa 70 esemplari entro la fine del 2018, che vanno a sommarsi alle 180 Huracán Super Trofeo già costruite a partire dal 2015.

Aggiunge Maurizio Reggiani, Chief Technical Officer di Automobili Lamborghini: «Il fatto di costruire le vetture da corsa applicando il medesimo modello della produzione di serie è un valore aggiunto considerevole. In questo modo vengono ridotti i tempi di produzione e vengono garantiti i più elevati standard di controllo e qualità, che nel caso di una vettura da competizione si traducono in una maggiore affidabilità in pista».

Categories: ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: