Si allenta la morsa su cellulari e seggiolini per bambini

Si allenta la morsa su cellulari e seggiolini per bambinihttp://www.autopinmoto.it/home/wp-content/uploads/2017/12/asasasa.jpg

Stralciate dalla Legge di Bilancio 2018 le maggiori sanzioni per guida con il telefonino e l’obbligo di allarmi antia-abbandono dei bimbi. IL NO DELLA COMMISSIONE – Non ammessi per “estraneità”, ossia perché non in linea con il contenuto del provvedimento. È la motivazione con il quale oltre 2.000 emendamenti alla legge di Bilancio sono stati cancellati dalla manovra, compresi due destinati a incrementare la sicurezza: l’inasprimento delle sanzioni per coloro che usano il cellulare mentre guidano e l’obbligo di prevedere allarmi per i seggiolini dei bambini montanti in auto in chiave anti-abbandono (qui per saperne di più). A deciderlo è la Commissione Bilancio della Camera, tornata ad applicare in maniera molto rigorosa le regole della finanziaria escludendo, appunto, oltre 2.000 provvedimenti “fuori tema”. PENSATO PER SALVARE I GIOVANI – Con la decisione della Commissione Bilancio, dunque, saltano due provvedimenti richiesti a gran voce dagli…

Cresce la domanda dell’auto, il segno di un economia che risale

Cresce la domanda dell’auto, il segno di un economia che risalehttp://www.autopinmoto.it/home/wp-content/uploads/2017/10/asasa-1-630x269.jpg

In settembre sono stati immatricolate in Italia 166.956 autovetture con un incremento sullo stesso mese del 2016 dell’8,13%. Il dato è positivo e ancor più lo appare se si considera che il confronto si fa con un settembre 2016 particolarmente dinamico (+18%). Il consuntivo dei primi nove mesi dell’anno chiude con 1.533.710 immatricolazioni, un livello in linea con le previsioni di un intero 2017 a quota 2.000.000. Il mercato dell’auto, dopo essere cresciuto del 16% sia nel 2015 che nel 2016, continua il suo recupero, anche se ovviamente con tassi di incremento più contenuti, ma comunque tali da dare un contributo all’accelerazione della ripresa del Pil che si è verificata negli ultimi mesi e che trova conferma nei più recenti dati statistici. Il clima di fiducia dei consumatori determinato dall’Istat in agosto e settembre è infatti cresciuto di ben 8,3 punti e quello degli…